23/02/2017 - Scritto da: Redazione

LOCATELLI CHIAMA 4 GURU STRANIERI: C'E' PURE PETROV

Se non è rivoluzione, poco ci manca.  La gestione di Elio Locatelli, direttore tecnico dell'alto livello, nel ruolo da non più di un paio di mesi, sta già per lasciare traccia. Aveva fatto intendere fosse tra le sue priorità, in fretta ha raggiunto  l'obiettivo:  a breve nella struttura  che a lui fa capo, seppur solo come consulenti, entreranno a far parte  tecnici stranieri dal pedigree assai prestigioso. Serviranno anche come riferimento per quelli più giovani  (e non solo )  della scuola italiana. CHE POKER.  Si tratta del cubano  Santiago Antunez ( ostacoli) dei tedeschi Wolfgang Ritzdorf ( alto )  e Werner Goldmann ( lanci )  e probabilmente  dell'ucraino Petrov ( asta ).  " Lavorerermo a stretto contatto con i nostri tecnici - spiega  Locatelli -  Goldmann,  per spiegarci con Kirchler  a fare da interprete, nel weekend ha incontrato Dal Soglio, Angius, Coslovich e Vizzoni, i referenti  di settore:  tornerà per un raduno nella seconda metà di marzo e se tutto funzionerà ripeteremo l'esperienza almeno fino a giugno. Poi vedremo. e più o meno lo stesso accadrà con gli altri ". Naturalmente si procede in tutti i settori: sabato a Modena è previsto uno stage per il mezzofondo, domenica a Formia si ritoverà la velocità. dagli assolutii di Ancona sono emersi  un certo fermento, diversi giovani ( Barontini, Di Lazzaro, OKi, Gherca tra gli under 20), ma anche chiare lacune.