01/03/2013 - Scritto da: Redazione

UNA GRANDE LOTTERIA A SOSTEGNO DEI CAMPIONATI ITALIANI

Come oramai noto a tutti, si svolgeranno il prossimo 10 marzo, i Campionati Italiani di Società di Corsa Campestre. Nella stessa giornata si svolgeranno anche i Campionati Individuali e per Regioni della categoria Cadetti, sempre naturalmente di corsa campestre. La manifestazione si svolgerà al CEF Centro Equestre Federale ai Pratoni Del Vivaro. E’ l’evento top dell’anno del calendario invernale della Fidal. Saranno presenti circa 250 società di atletica da tutta la penisola, come pure le rappresentative Cadetti di tutte le Regioni Italiane. L’evento gode della copertura RAI. L’organizzazione di tali campionati è stata affidata all’Atletica Roma Sud, che per l’occasione è validamente supportata dal Comitato Regionale Fidal e dal Gruppo Fiamme Gialle. L’impegno finanziario è particolarmente gravoso: oltre 55000 euro. L’aiuto da parte degli Enti Istituzionali preposti, Regione, Provincia e Comune è pari a zero. I dirigenti dell’Atletica Roma Sud hanno dovuto prodigarsi in modo incredibile al fine di assicurare le risorse necessarie. Una delle iniziative messe in piedi al fine di ottenere risorse, è una Lotteria abbinata a tali Campionati Italiani. Proprio in questi giorni sta iniziando la distribuzione dei blocchetti di biglietti di tale lotteria che prevede quale primo premio una Fiat Panda, ma anche altri interessanti premi. L’appello che rivolgiamo a tutti, ma proprio a tutti, è quello di contribuire alla vendita di tali biglietti: un minimo sforzo da parte di tantissime persone permetterebbe di vendere tutti i tagliandi assicurando così risorse finanziarie a sostegno dell’evento sportivo. Ci rivolgiamo ai tecnici dell’associazione, agli atleti della stessa, ai genitori degli atleti, a tutti gli associati dell’associazione, a tutti i simpatizzanti dell’atletica leggera. Organizzare un Campionato italiano di questo livello, è impresa ardua per un’associazione importante ma comunque di modeste dimensioni qual è l’Atletica Roma Sud. Abbiamo quindi bisogno dell’aiuto di tutti.